ITALIA PER LE IMPRESE. CON LE PMI VERSO I MERCATI ESTERI. A PADOVA IL 2/12 ROADSHOW DELL’ICE

Il roadshow Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri” promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico riprende la sua mission di incentivazione dell’export italiano. La sfida per conquistare nuovi mercati e aprire opportunità per le imprese fuori dai confini italiani riparte da Padova, al Centro Congressi Pietro d’Abano di Abano Terme (Pd), in largo Marconi 16, martedì 2 dicembre 2014 dalle 9.45. All’appuntamento prenderà parte il Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda che illustrerà le opportunità per le aziende del Made in Italy all’estero. All’incontro prenderà parte il Direttore Generale dell’ICE, Roberto Luongo, che illustrerà il ciclo integrato di attività dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. L’interesse suscitato nel territorio veneto in generale e nell’area padovana nello specifico è testimoniato dal grande numero di adesioni registrato sinora. Oltre trecento aziende hanno risposto all’invito. Confindustria Padova farà da padrone da casa con il Presidente Massimo Pavin. Come in ogni tappa, il momento centrale dell’evento sarà rappresentato dagli incontri individuali con le aziende, durante i quali sarà fatto un vero e proprio “check-up” della loro capacità di esportare. Le centinaia di imprese che hanno già effettuato la pre registrazione per l’appuntamento di Padova, riceveranno gratuitamente i primi servizi offerti dall’ICE.

Il Roadshow è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre all’ICE-Agenzia, a SACE e a SIMEST, l’evento si avvale della collaborazione di Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia e Alleanze delle Cooperative Italiane.

«Spingere l’internazionalizzazione delle Pmi è decisivo per dare una scossa alla crescita – sottolinea il Presidente di Confindustria Padova, Massimo Pavin –. Gli ultimi dati sul commercio estero fotografano la vitalità e il potenziale della nostra industria, seconda in Europa, tra le prime dieci nel mondo e quinta assoluta per esportazione. Nella crisi, l’export si sta rivelando il salvagente dell’economia. Dobbiamo incoraggiare questa vocazione e fare di più, perché l’incidenza dell’export sul Pil, oggi al 30%, raggiunga il 44% della Germania. La tappa padovana del Roadshow è un’occasione imperdibile per le imprese per orientarsi sui mercati esteri e Confindustria Padova è pronta a giocare un ruolo capillare di accompagnamento per allargare il numero di Pmi esportatrici».

Il programma prevede, dopo l’apertura di Massimo Pavin, Presidente di Confindustria Padova, il saluto di Carlo Calenda, Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Michele Valensise, Segretario Generale Ministero Affari Esteri. Sarà poi la volta della sessione tecnica, aperta da Claudio Colacurcio di Prometeia. A seguire Vincenzo De Luca, Direttore Centrale per l’Internazionalizzazione del Sistema Paese e le autonomie territoriali, modererà gli interventi di Roberto Luongo, Direttore Generale ICE-Agenzia, Ferdinando Nelli Feroci, Presidente SIMEST e Simonetta Acri, Direttore della Rete Italia SACE. La sessione mattutina prevede infine gli interventi di Vittorio Panciera, Direttore alla promozione economica e internazionalizzazione Regione Veneto, Franco Conzato, Direttore Padova Promex e Massimo Lentsch, Presidente Co.Mark. Seguirà la testimonianza di Giacomo Marcato Vice Presidente Marcato Spa per raccontare la sua success story. Fino al termine della giornata si succederanno poi gli incontri individuali per le aziende con gli esperti dell’ICE e delle altre Organizzazioni.